L’Agriparco sorge su un terreno di 12.000 mq di proprietà della Fondazione di cui: 4000 di orto, 3000 di bosco, 1000 destinati a vigneto, 800 di passerella accessibile con cassoni rialzati per la coltivazione, 2.000 adibiti a giardino.

Un luogo di lavoro, di incontro e condivisione che, come indica il nome, è pronto ad accogliere tutti, nessuno escluso: soprattutto le persone più fragili. Con l’Agriparco torna finalmente l’opportunità di far crescere rigogliosa la biodiversità in questo territorio, integrando questa logica con la scelta di favorire l’inserimento di ogni cittadino.

Cosa abbiamo realizzato

Orto

Un’attività agricola in 
permacultura naturale.

Frutteto

Dall’Expo 2016, 63 alberi da frutto.

Vigneto Meregalli

500 barbatelle
Dopo 150 anni, il vino rosso
torna a Monza.

Base tecnica

Per la gestione ottimale e 
tecnologica del progetto.

800 mq passerelle

Accessibili e multifunzionali

Vasche rialzate

Formazione e lavoro anche 
per i disabili.

Apiario

2 Arnie recintate.

IoT e Security

By Cisco Systems.

Recinzione

Realizzata grazie al Comune di Monza
con il Bando Partecipativo 2017.

Cosa stiamo per realizzare

Percorso didattico nel bosco

Rivolto a cittadini, scuole, 
associazioni.

Nuove serre

Coltivazioni verticali e
idroponiche.

Giardino sensoriale

Per risvegliare tutti i sensi.

Area giochi

Inclusiva e accessibile a
bambini di tutte le abilità.

Partecipa anche tu

Adotta una pianta

Adozione simbolica di un 
albero da frutto o una pianta da vite (barbatella)

Diventa volontario

Regala qualche ora del
tuo tempo per aiutarci
a coltivare l’Agriparco.

Sinergika

Scopri la natura solidale
dell’energia e aiutaci a costo 0.

Spesa ecosolidale

Puoi prenotare la tua cassetta di frutta e verdura coltivata
presso l’Agriparco.

Chi ha già creduto in noi

Per informazioni

Chiamare il numero 0399634280 oppure inviare una mail a accoltieraccolti@alessio.org.
Oppure compila il form: